Quanto e come le città ‘verdi’ fanno bene alla comunità

Quanto e come le città ‘verdi’ fanno bene alla comunità

Postato da: Ribo Pallets
Categoria: Articoli

Scopri perché gli alberi in città contano e fanno bene alle persone e alla qualità della vita.

In piena crisi climatica mondiali, un flusso di previsioni catastrofiche ci ricorda ogni giorno come sia necessario cambiare rotta verso abitudini più sostenibili per il bene di noi stessi e del nostro pianeta.

Ci sono notizie che sembrano però andare controcorrente. Nelle ultime settimane, India ed Etiopia si sono sfidate a colpi da guinness dei primati. Nel paese asiatico, ben 66 milioni di alberi sono stati piantati in poche ore, lo scorso giugno, da un milione e mezzo circa di persone che hanno preso parte a una campagna di rimboschimento. L’Etiopia ha risposto poche settimane dopo piantando 350 milioni di alberi in un solo giorno contro la crisi climatica, nell’ambito del progetto governativo #GreenLegacy.

Ma il paese africano non ha intenzione di fermarsi dopo questa impresa. Lo scorso giugno, il primo ministro Abiy Ahmed Ali ha annunciato che entro ottobre 2019 verranno piantati quattro miliardi di alberi autoctoni.

Segnali importanti che arrivano da paesi al di fuori della cerchia dei più industrializzati e maggiormente inquinanti, che, da questo punto di vista non hanno ancora seguito il buon esempio.

Eppure, piantare più alberi nelle città attenuerebbe, o addirittura risolverebbe, molti dei problemi di comfort abitativo. Come spiega la FAO (Food and Agriculture Organization) oltre il 50 percento della popolazione mondiale vive attualmente nelle grandi città. Entro il 2050, questo numero dovrebbe aumentare al 66 percento. Questa pressione sulle città, esercitata dal sempre maggior numero di abitanti, ha effetti altamente dannosi su foreste, paesaggi e aree verdi di tutta l’area metropolitana e dei dintorni.

L’impatto ambientale dell’urbanizzazione è spesso intensificato dai cambiamenti climatici:

  • maggiore inquinamento
  • minore disponibilità di cibo e risorse
  • maggiore povertà
  • maggiore frequenza di eventi climatici estremi

Verde urbano: perché bisognerebbe piantare più alberi in città

Ecco 9 modi in cui alberi e foreste urbane aiutano a rendere le città più economiche da un punto di vista sociale e più sostenibili per l’ambiente:

  1. Possono contribuire all’aumento della sicurezza alimentare e nutrizionale locale, fornendo cibo (come frutta, noci e foglie) sia per le persone che per gli animali (foraggio). Il loro legno, a sua volta, può essere utilizzato per cucinare e riscaldare.
  2. Svolgono un ruolo importante nell’aumentare la biodiversità urbana, fornendo a piante e animali un habitat, cibo e protezione.
  3. Un albero maturo può assorbire fino a 150 kg di CO2 all’anno. Gli alberi svolgono quindi un ruolo importante nella mitigazione dei cambiamenti climatici. Nelle città con alti livelli di inquinamento, gli alberi possono migliorare la qualità dell’aria, rendendole luoghi più sani in cui vivere.
  4. Il posizionamento strategico degli alberi nelle città può aiutare a raffreddare l’aria di alcuni gradi, riducendo l’effetto “isola di calore” urbano e aiutando le comunità urbane ad adattarsi agli effetti dei cambiamenti climatici.
  5. I grandi alberi sono ottimi filtri per inquinanti urbani e particolati fini. Assorbono gas inquinanti (come monossido di carbonio, ossidi di azoto, ozono e ossidi di solfuro) e filtrano particelle fini come polvere, sporco o fumo, intrappolandole su foglie e corteccia.
  6. Esistono diverse ricerche che dimostrano come vivere in prossimità di spazi verdi urbani e avervi accesso può migliorare la salute fisica e mentale, ad esempio riducendo la pressione alta e lo stress, contribuendo così al benessere delle comunità.
  7. Gli alberi maturi regolano il flusso d’acqua e svolgono un ruolo chiave nella prevenzione delle inondazioni e nella riduzione del rischio di catastrofi naturali. Un albero sempreverde maturo, ad esempio, può intercettare più di 15000 litri di acqua all’anno.
  8. Gli alberi aiutano anche a ridurre le emissioni di CO2 e a conservare energia. Ad esempio, il corretto posizionamento degli alberi intorno agli edifici può ridurre la necessità di condizionamento d’aria del 30 percento e le bollette del riscaldamento invernale del 20-50 percento.
  9. La pianificazione di paesaggi urbani con alberi può aumentare il valore della proprietà, fino al 20 percento, e attrarre turismo e indotto di affari.

Per tutta la loro vita, gli alberi possono quindi fornire una serie di benefici che vale da due a tre volte di più rispetto agli investimenti fatti per piantarli e prendersi cura di loro.

> Anche la tua azienda può fare la sua parte, usando per il trasporto delle merci bancali in legno usati. In provincia di Varese li trovi qui.

Lascia un commento